IL CERCHIO SOSTENIBILE: Educazione musicale ecologica inclusiva – In arrivo a SETTEMBRE

90,00

In arrivo a SETTEMBRE

Modalità svolgimento: Una giornata IN PRESENZA, totale 6 ore

A cura di PEPPE SANNINO

Corso di formazione per docenti di musica della scuola primaria e secondaria ed educatori, anche non specialisti. Attività esperenziali grazie le quali sviluppare abilità e costruire o ampliare le proprie competenze necessarie per proporre in autonomia un percorso di musica d’insieme attraverso la pratica della musica con i tamburi in cerchio, con strumenti di qualunque natura e provenienza, esplorando sonorità sempre nuove.

 

 

Presto disponibile

INSERISCI LA TUA E-MAIL PER RICEVERE AGGIORNAMENTI

COD: CER092022 Categoria:

IL CERCHIO SOSTENIBILE

Educazione musicale ecologica inclusiva

In arrivo a SETTEMBRE

  • Strumento: PERCUSSIONI
  • Modalità svolgimento: una giornata IN PRESENZA, totale 6 ore
  • Sede corso: In definizione, le prime date saranno disponibili per le Regioni Campania e Lombardia

A cura di PEPPE SANNINO


Proposta formativa

Corso di formazione per docenti di musica della scuola primaria e secondaria ed educatori, anche non specialisti, che attraverso attività esperenziali possano sviluppare abilita e costruire o ampliare le proprie competenze necessarie per proporre in autonomia un percorso di musica d’insieme attraverso la pratica della musica con i tamburi in cerchio, con strumenti di qualunque natura e provenienza, esplorando sonorità sempre nuove.

Finalità

  • Creare culture sostenibili ed inclusive attraverso gli strumenti musicali più antichi del mondo: i tamburi.
  • Creare un ambiente di apprendimento in cui affermare i valori della condivisione e dell’identità, in cui gli studenti sono incoraggiati a rispettare l’integrità del nostro pianeta e a sentirsi bene con sé stessi e gli altri grazie alla musica.

Obiettivi

  • Comprendere la funzione del suonare insieme quale momento di aggregazione ed inclusione attraverso la sperimentazione del cerchio dei tamburi.
  • Acquisire conoscenze ed abilità ritmiche attraverso attività laboratoriali con le percussioni.
  • Essere in grado di elaborare azioni didattiche musicali e performative con l’utilizzo delle percussioni, che siano di immediata comprensione ed emotivamente coinvolgenti.
  • Rafforzare il senso di responsabilità individuale e il senso di appartenenza ad un gruppo grazie ad una fase laboratoriale dedicata alla realizzazione di strumenti a percussione con materiali di uso quotidiano e di riciclo.

Fasi del percorso

  1. Presentazione di base: ritmo e significato.
  2. Produzione di suoni: tecnica, postura, scansioni ritmiche.
  3. Esecuzioni pratiche di ritmi, formazione dell’orchestra di percussioni.

Alla fine del percorso didattico-creativo, i discenti realizzeranno, sotto la guida del docente, una piccola orchestra di percussioni, eseguendo i ritmi appresi durante la loro formazione. Questa fase rappresenta la sintesi ed il coronamento delle esperienze acquisite durante il corso. Il discente abbandona il momento formativo per confrontarsi direttamente con l’esperienza di fare musica in un contesto anche di esibizione, ed acquisisce “sul campo” gli elementi fondamentali che caratterizzano gli esecutori in un’orchestra (senso del ritmo, coordinazione, rispetto delle parti assegnate, ecc).

Metodologia

Attività laboratoriali di gruppo in presenza. La metodologia è basata sulla concezione del cerchio ritmico, sul fatto che la musica sia un linguaggio universale, comprensibile a tutti anche da chi non l’ha studiato, capace di suscitare per questo, forti emozioni.

Materiale

Sarà chiesto di scegliere fra uno o più materiali di uso quotidiano e di riciclo da utilizzare durante il corso come strumento percussivo.


PEPPE SANNINO

Da anni abbina una intensa attività didattica, tenendo Seminari e Workshop in tutta Italia, a collaborazioni con i maggiori nomi della musica italiana quali: Mia Martini, Roberto Murolo, Lucio Dalla, Enzo Gragnaniello, Tullio De Piscopo, James Senese & NapoliCentrale, Peppino Di Capri, Daniele Sepe, GeGè Telesforo, Nino Buonocore, Peppe Barra, Gigi D’Alessio.

Nel 1992 entra stabilmente a far parte dell’Orchestra Italiana di Renzo Arbore suonando nei maggiori teatri di tutto il mondo quali: Carnegie Hall Nyc, Radio City Music Hall Nyc, Radio City Music Hall Di N.Y. Sambodromo Rio De Janeiro, Royal Albert Hall Londra, Olimpya Parigi, Skydom Toronto, Opera Sidney Madison Square Garden NYC, Regio di Parma, S. Carlo di Napoli, Sistina di Roma.

Fondatore di progetti musicali di successo, quali: il gruppo “Peppe Sannino Latin Jazz progect” che annovera collaborazioni con musicisti del calibro di Daniele Scannapieco, il progetto “Onde di Terra” e il Drumbeat Fest itinerante nelle maggiori città italiane. Fra i suoi lavori la pubblicazione di tre CD: Onde di Terra, Armando, Cufecchie.

Insegna percussioni ai ragazzi disagiati e diversamente abili. Dal 2022 è docente di percussioni afroamericane presso il Conservatorio Arrigo Pedrollo di Vicenza.

 

 

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.

Ti potrebbe interessare…

Carrello