, ,

LA DIDATTICA MUSICALE NELLA SCUOLA 4.0. L’ambiente digitale di apprendimento e l’uso di software e applicazioni in pratica – Inizio 03/10

250,00

OFFERTA LANCIO PRIMA EDIZIONE!
Iscrizioni a numero chiuso con massimo 50 partecipanti.

In linea con gli obiettivi di trasformazione tecnologica previsti del Piano Scuola 4.0, è proposto un percorso formativo per i docenti di musica di ogni ordine e grado, anche non tecnologicamente esperti, che permetterà di facilitare e potenziare gli apprendimenti della propria didattica musicale a scuola attraverso l’implementazione dell’ambiente digitale l’uso delle tecnologie digitali inclusive per fare musica. Introdurre la tecnologia a scuola significa anzitutto andare oltre lo schermo, per costruire “ponti” con il contesto informale fuori dalla scuola, quello più vicino agli studenti, per offrire loro l’opportunità di apprendere in modo significativo e inclusivo anche i contenuti meno stimolanti e per creare occasioni di condivisione e di collaborazione con realtà anche fisicamente lontane, per esempio con scuole dall’altra parte del mondo. Un percorso formativo graduale e pratico, facilitato grazie ad un linguaggio chiaro e accessibile a tutti.

Con ATTESTATO RICONOSCIUTO MIUR ai sensi della Direttiva 170/2016.
12 INCONTRI ONLINE – Totale 30 ore

A cura di BEPPE BORNAGHI
Con la partecipazione straordinaria di PAOLA BERTASSI

 

COD: SC40-1ED Categorie: , ,
Chiusura iscrizioni 28 Settembre 2022.

LA DIDATTICA MUSICALE NELLA SCUOLA 4.0

L’ambiente digitale di apprendimento e l’uso di software e applicazioni in pratica.

Con ATTESTATO RICONOSCIUTO MIUR ai sensi della Direttiva 170/2016.

Offerta lancio prima edizione!

  • 12 INCONTRI ONLINE – Totale 30 ore
  • Lun 03-10-17-24/10 – 07-14-21-28/11 – 05-12-19/12 2022 e 09/01 2023
    dalle ore 19:30 alle ore 22:00.

A cura di BEPPE BORNAGHI
Con la partecipazione straordinaria di PAOLA BERTASSI

Il corso è presente sulla piattaforma S.O.F.I.A: ID 76028


Premessa
L’uso degli strumenti digitali per fare musica a scuola può contribuire ad allargare gli orizzonti didattici all’interno della propria classe. Ma per coglierne l’utilità è indispensabile costruire prima di tutto una nuova cultura digitale che si allontani dall’esperienza vissuta nel periodo pandemico. Introdurre la tecnologia a scuola significa anzitutto andare oltre lo schermo, per costruire “ponti” con il contesto informale fuori dalla scuola, quello più vicino agli studenti, per offrire loro l’opportunità di apprendere in modo significativo e inclusivo anche i contenuti meno stimolanti e per creare occasioni di condivisione e di collaborazione con realtà anche fisicamente lontane, per esempio con scuole dall’altra parte del mondo. La tecnologia musicale a scuola deve essere vissuta come un’opportunità per facilitare e potenziare gli apprendimenti. Perché questo avvenga è necessario intraprendere un percorso formativo graduale e pratico, facilitato grazie ad un linguaggio chiaro e accessibile a tutti.

Proposta formativa
In linea con gli obiettivi di trasformazione tecnologica previsti del Piano Scuola 4.0, è proposto un percorso formativo per i docenti di musica di ogni ordine e grado, anche non tecnologicamente esperti, che permetterà di facilitare e potenziare gli apprendimenti della propria didattica musicale a scuola attraverso l’implementazione dell’ ambiente digitale e l’uso delle tecnologie digitali inclusive per fare musica.

Finalità
Fornire ai docenti di musica conoscenze e strumenti necessari a sviluppare competenze sull’utilizzo delle tecnologie digitali per fare musica, che contribuiscano al processo di trasformazione previsto dal Piano Scuola 4.0 per la progettazione e realizzazione di un’aula di musica tecnologicamente avanzata e innovativa.
Indirizzare i docenti di musica a una didattica operativa con le tecnologie musicali tramite esempi ed attività pratiche.

Obiettivi

  • Conoscere e imparare a utilizzare strumenti tecnologici inclusivi capaci di creare un ponte fra la scuola e il mondo esterno rendendo le lezioni coinvolgenti e motivanti.
  • Comprendere il potenziale degli strumenti offerti dalla tecnologia informatica ed acquisire competenze che consentano di selezionare quelli più adeguati e coerenti ai propri obiettivi didattici.
  • Migliorare la qualità degli apprendimenti con particolare attenzione all’inclusione.
  • Realizzare unità didattiche volte ad ampliare le conoscenze e le abilità dei ragazzi stimolandone la cooperazione, la capacità di “problem solving” e l’autonomia di lavoro.

Contenuti

  1. Nozioni base e terminologie per un docente di musica 4.0.
  2. L’ambiente di apprendimento digitale.
  3. Strumenti innovativi e inclusivi per migliorare gli apprendimenti.
  4. Collaborare e condividere: allargare gli orizzonti.
  5. Percorsi pratici con l’utilizzo di software musicali per scuola primaria e secondaria di primo grado.
    Intervento a cura di Paola Bertassi.
  6. Laboratorio esperenziale su software e applicazioni.
  7. Condivisione elaborati

Destinatari
Docenti di musica di ogni ordine e grado, Dirigenti, Animatori digitali.

Requisiti
Collegarsi con il pc (no tablet o cellulare)

Metodologia
Sarà proposto un approccio diretto, logico e pratico e sarà lasciato spazio all’interazione con e fra i partecipanti.

ATTESTATO RICONOSCIUTO MIUR. Ai fini del rilascio dell’attestato, il percorso di formazione si considera concluso con la partecipazione al 75% delle lezioni. E’ richiesto inoltre il completamento del test di verifica degli apprendimenti finale e del questionario di gradimento.

Per il programma dettagliato scrivere a formazione@edizionicurci.it

 


BEPPE BORNAGHI

Docente di Tecnologia Musicale presso il Conservatorio Donizetti di Bergamo, Docente di Tecnologia Musicale presso il CPM di Milano, Docente di Tecnologia Musicale presso IITM di Roma, Responsabile Nazionale Midimusic Educational. Autore di libri di Tecnologia Musicale per Edizioni Curci Audio Pro. Come collaboratore di redazione ha scritto numerosi articoli e tutorial di informatica musicale per i network Age of Audio, Musicoff, SM Strumenti Musicali, Ziomusic, BigBox Magazine. Come compositore vede all’attivo l’incisione di 7 album strumentali, 2 album come cantautore e 3 singoli. La sua musica, ascoltata in 32 paesi, riscuote particolare successo in Belgio, Germania, Cuba, Thailandia, Svezia, Svizzera e Italia. La distribuzione è affidata a “Silente Classica” by Multiforce.Product specialist  Dexibell  nei migliori punti vendita d’Italia. Nel 2018 tiene corsi su “la lingua italiana nei brani d’autore” in Havana (Cuba) dove diventa socio onorario della scuola Dante Alighieri. Dal 2022 diventa Responsabile distribuzione e marketing per l’Italia per Doozzoo. Sempre nel 2022 assume l’incarico di Responsabile Educational mondiale per Opusmodus.

Per conoscere le recensioni su Beppe Bornaghi: clicca qui

 

PAOLA BERTASSI

Musicista, docente presso la scuola primaria, di ruolo presso l’Istituto Santa Gemma di Milano, e secondaria di I grado e direttore della civica “Scuola di musica Città di Novate” (scuola convenzionata con il conservatorio G. Verdi di Como). Definita la “Mary Poppins della musica”, si è diplomata in clarinetto e Composizione e laureata in composizione sub-indirizzo tecnologico presso il Conservatorio di Milano. Vincitrice di numerosi premi e borse di studio in ambito classico e pop, si dedica fin dagli esordi alla musica jazz e leggera in qualità di sassofonista ed arrangiatrice collaborando con vari cantautori (Ruggeri, Tozzi, Lauzi …). Ha composto musica per documentari per la RAI e la De Agostini. Da questa esperienza, unita a quella dell’insegnamento, nasce la ricerca e la sperimentazione di un nuovi percorsi didattici da utilizzare con i bambini fino ad arrivare alla pubblicazione di testi per la casa editrice CURCI rivolti principalmente alla scuola dell’infanzia e primaria. Paola Bertassi si occupa da anni di formazione per i docenti della scuola primaria, laboratori nelle scuole, stages estivi per ragazzi, concerti nonché formazione per direttori di coro. Dirige e prepara diversi cori (gospel/pop e musical) e due cori di bambini (dai 5 agli 11 anni) con i quali ha partecipato a più edizioni dell’Ambrogino D’Oro e BimboFestival.

 


  • Date e durata del corso: 12 INCONTRI Totale 30 ore
  • Lun 03-10-17-24 ottobre 2022 – dalle ore 19:30 alle ore 22:00.
    Lun 14-21-28 novembre 2022 – dalle ore 19:30 alle ore 22:00.
    Lun 05-12-19 dicembre 2022 – dalle ore 19:30 alle ore 22:00.
    Lun 09 gennaio 2023 – dalle ore 19:30 alle ore 22:00.
  • Modalità di svolgimento: ONLINE in modalità sincrona, con possibilità di accedere alle registrazioni per per tutta la durata del corso e fino a 15 giorni dopo la data di fine corso.
  • Costo: Offerta lancio prima edizione € 250 – Massimo 50 iscritti
  • Modalità pagamento: Carta Docente, Carta di Credito o PayPal

Carta Docente. In fase di iscrizione scegli l’opzione “paga dopo”. Se il corso è confermato riceverai una notifica che ti invita a completare l’ordine e potrai inserire il buono docente rientrando nel tuo pre-ordine. Crea il tuo buono scegliendo “negozio online”.
Carta di Credito e PayPal. Scegliendo queste due modalità, nulla ti sarà addebitato fino a quando il corso non è confermato.

 

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.

Title:
LA DIDATTICA MUSICALE NELLA SCUOLA 4.0. L’ambiente digitale di apprendimento e l’uso di software e applicazioni in pratica

Orario:
03/10/2022 h 19:30

Fuso orario:
Europe/Rome

Carrello